Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia

 

Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia

LA CANCELLERIA CONSOLARE FORNISCE SERVIZI AL CONNAZIONALE ALL'ESTERO

5-7, rue Marie-Adélaïde (Portone centrale)

L-2128 Lussemburgo
Telefono: (+ 352) 443644-334
Fax: (+ 352) 455523
E-mail: consolare.lux@esteri.it

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO: Dal lunedì al venerdì: ore 9.00 - 12.30  

                                                        Il giovedì pomeriggio  dalle 14.00 alle 16.30

ORARIO DI SERVIZIO TELEFONICO: Dal lunedì al venerdì: ore 9.00 - 12.00

IN CASO DI COMPROVATA EMERGENZA:nei giorni festivi e al di là degli orari d’ufficio chiamare
al numero di reperibilità: 621 131 566
- venerdì dalle ore 17.00 alle 22.00
- sabato, domenica e giorni festivi dalle ore 8.00 alle 22.00

Consultare la lista di traduttori giurati per la vostra traduzione (.Doc)

 

 

contatti e competenze

 

•  AIRE

ISCRIZIONE  

CAMBIO DI INDIRIZZO  

CERTIFICAZIONE DI ISCRIZIONE AIRE

RIMPATRIO  

CAMBIO COMUNE DI RIFERIMENTO AIRE IN ITALIA

Tel. (+352) 443644 - 333
Email: aire.lux@esteri.it

N.B. MODIFICA DECORRENZA ISCRIZIONE

L’iscrizione all'AIRE, una volta perfezionata, produrrà i suoi effetti a decorrere dalla data in cui il cittadino aveva presentato l'istanza all'Ufficio Consolare. Si tratta di una novità normativa - prevista dall’art. 16 comma 3 del Decreto Legge 25 marzo 2019 n. 22 (c.d. "Decreto Brexit") entrato in vigore il 26 marzo scorso - che rende più spedita e più certa la decorrenza dell’iscrizione Aire, introducendo una rilevante semplificazione nel rapporto tra amministrazione e cittadini italiani residenti all’estero.

 

• CARTE D'IDENTITÀ/STATO CIVILE

La carta d’identità può essere richiesta esclusivamente dai connazionali iscritti all’Anagrafe Consolare della Cancelleria Consolare in Lussemburgo e all’A.I.R.E. del Comune italiano. Le carte d'identità rilasciate dagli Uffici Consolari sono esclusivamente di tipo cartaceo.

Il rilascio della carta d'identità è inoltre sempre subordinato al rilascio del nulla osta/delega da parte del Comune italiano di iscrizione.

I Comuni italiani continuano, infatti, ad avere la competenza primaria per il rilascio delle carte d'identità e possono continuare a rilasciare tale documento anche ai cittadini residenti all'estero. I cittadini italiani iscritti all'AIRE possono sempre recarsi al proprio Comune di provenienza e ottenere la carta d'identità.

RICHIESTA CARTA D’IDENTITA’

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

TEMPI DI ATTESA

RITIRO CARTA D'IDENTITA'

 

STATO CIVILE

Tel. (+352) 443644 - 335

Email: ci_ambluss@esteri.it 

 

• PASSAPORTI

Il passaporto è un documento sia di viaggio che di riconoscimento. Di norma la domanda di rilascio del passaporto va presentata all’Ufficio Consolare del luogo ove il richiedente ha la residenza.

Dal 24 Giugno 2014 è stato introdotto un contributo amministrativo di € 73,50 per il rilascio del passaporto ordinario, oltre al costo del libretto (pari a d euro 42,50).

***IL TOTALE (116 €) É DA PAGARE IN CONTANTI AL MOMENTO DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA***

Per informazioni circa la documentazione necessaria all'emissione del passaporto e alla relativa procedura di rilascio, selezionare una delle voci in elenco.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA AL RILASCIO DEL PASSAPORTO

COSTI DEL PASSAPORTO

FURTO O SMARRIMENTO

DOCUMENTO DI VIAGGIO PROVVISORIO (ETD - EMERGENCY TRAVEL DOCUMENT)

Tel. (+352)443644336 

Email: passaporti.lux@esteri.it

 

• CITTADINANZA

-RICONOSCIMENTO DEL POSSESSO DELLA CITTADINANZA ITALIANA JURE SANGUINIS (DISCENDENZA DIRETTA SENZA INTERRUZIONE DI POSSESSO);

-ACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA PER MATRIMONIO CON CITTADINO/A ITALIANO/A;

N.B.:  

A decorrere dal 5 ottobre 2018 - ai sensi dell'art. 14 del D.L. 4 ottobre 2018, n. 113 recante "Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell''interno e l''organizzazione e il funzionamento dell''Agenzia nazionale per l''amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata", pubblicato nella G.U. n. 231 del 2018 - il contributo, al cui pagamento sono soggette le istanze o dichiarazioni di elezione, acquisto, riacquisto, rinuncia o concessione della cittadinanza italiana, è di importo pari a 250 euro.Sempre a decorrere dal 5 ottobre 2018 ai sensi della medesima normativa, il termine di definizione dei procedimenti in corso di cui agli articoli 5 e 9 è di quarantotto mesi dalla data di presentazione della domanda.

CITTADINANZA: ALCUNE MODIFICHE NORMATIVE - CONVERSIONE IN LEGGE DEL D.L. N.113 DEL 4 OTTOBRE 2018.

Il D.L. 4 ottobre 2018, n. 113, convertito in legge 1 dicembre 2018, n. 132 ha introdotto alcune novità in materia di cittadinanza.

1. Naturalizzazioni

- Importo.

L'importo del contributo dovuto al Ministero dell'Interno per le pratiche di riconoscimento della cittadinanza per naturalizzazione e' confermato in € 250,00, ai sensi del novellato art. 9-bis della legge 5 febbraio 1992, n. 91.

Detto importo deve essere corrisposto per tutte le istanze presentate a partire dal 5 ottobre u.s. (qualora l'utente abbia versato solo 200 euro, potra' essere effettuato un secondo pagamento pari a euro 50); tutte le domande inoltrate prima di tale data - seppur "accettate con riserva" - ricadono nella normativa previgente.

- Requisiti linguistici.

La legge di conversione (in vigore dal 4 dicembre 2018) ha introdotto l'art. 9.1 alla legge 5 febbraio 1992, n. 91 (allegato al presente messaggio). Detta disposizione prevede, quale condizione per il riconoscimento della cittadinanza ai sensi degli artt. 5 e 9 della suddetta legge, il possesso di un'adeguata conoscenza della lingua italiana, non inferiore al livello B1 del Quadro comune di riferimento per la conoscenza delle lingue. L'accertamento di detto requisito va effettuato attraverso l'acquisizione di:

- Un titolo di studio rilasciato da un istituto di istruzione pubblico o paritario; ovvero

- Una certificazione rilasciata da un ente certificatore.

Al momento possono considerarsi sicuramente enti certificatori, appartenenti al sistema di certificazione unificato CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualita'):

- L'Universita' per stranieri di Siena

- L'Universita' per stranieri di Perugia

- L'Universita' Roma Tre

- La Societa' Dante Alighieri

Potranno, pertanto, essere considerate valide ai sensi della norma citata le certificazioni di livello non inferiore a B1 rilasciate dai suddetti enti, eventualmente in regime di collaborazione con i locali Istituti italiani di cultura.

- Termine procedimentale.

Il termine procedimentale per le istanze di naturalizzazione e' stato elevato a 48 mesi dalla data di presentazione della domanda.

2. Riconoscimenti iure sanguinis

L'art. 14 co. 2 del d.l. n.113 citato e' stato soppresso in fase di conversione in legge, pertanto il termine per la conclusione dei procedimenti di riconoscimento della cittadinanza iure sanguinis e' da intendersi confermato in 730 giorni anche nei casi di istanze fondate su fatti occorsi prima del 1948.

Si comunica che dall'11 febbraio sarà possibile per le parti unite civilmente, ai sensi della legge 20/05/2016, n. 76 "Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze.", inoltrare on line le richieste di cittadinanza italiana.

Tel. (+352) 443644 - 423/337

 

• NOTARILE E SOCIALE

Si possono richiedere solo le Funzioni indicate nel link

Assistenza ai cittadini - Sanità - Rimpatrio salme o ceneri

C.E.L. - Certificazione Esecuzione Lavori eseguiti all'estero

Dichiarazione di accompagnamento

Certificato del casellario giudiziale

Codice fiscale – Pin Code - Incentivi fiscali

Dichiarazione di valore

Traduzioni - Legalizzazioni - Autentiche

Tel. (+352) 443644 - 339

Email: notarile.lux@esteri.it

 

 


418