Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Sistema pubblico per la gestione dell'identita' digitale (spid) - Modalità di acquisizione da parte dei cittadini italiani residenti all'estero.

Data:

15/11/2017


Sistema pubblico per la gestione dell'identita' digitale  (spid) - Modalità di acquisizione da parte dei cittadini italiani residenti all'estero.

I cittadini italiani all'estero possono ottenere l'identita' digitale SPID purche' abbiano a disposizione i documenti necessari, vale a dire tessera sanitaria con codice fiscale e un documento d'identita' valido (emesso da un'autorita' italiana). In assenza della tessera sanitaria, si potra' esibire il tesserino del codice fiscale (quello che nel retro riporta il "Numero di identificazione della tessera") o, se sprovvisti di codice fiscale, se ne potra' fare richiesta all'Agenzia delle Entrate per il tramite dell'Ufficio consolare di riferimento. Fara' in tal caso fede il certificato prodotto dall'Agenzia delle Entrate contenente il codice fiscale, vidimato dall'Ufficio consolare.

La richiesta delle credenziali SPID avviene tramite registrazione sul sito di uno dei Gestori di Identità Digitale ("Identity Provider" - Idp) accreditati dall'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID).

Per i cittadini italiani residenti all'estero, si fa presente che Aruba, Infocert, Poste,Tim e Sielte prevedono forme di identificazione totalmente online tramite webcam. Tra questi, forniscono tale servizio a titolo gratuito Sielte e Tim (quest'ultima, fino al 31/12/2017).

Le modalità di attribuzione dello SPID sono visibili sul sito:

https://www.spid.gov.it/richiedi-spid

 

SPID Informazioni - Allegato in pdf


507